PORTRAIT AT HOME

la casa è spesso oggetto delle mie riflessioni, delle mie discussioni, del mio vagare.
ho vissuto in più di 20 case.
mia madre cambiava la disposizione dei mobili con naturalezza, ed io e mia sorella con lei, in base all’esigenze, alle stagioni, all’idea di bello.
mio padre e i miei nonni costruivano case.
il mio fidanzato le disegna.
credevo di diventare un giorno architetto.

non l’ho fatto.
l’ossessione per la casa, è rimasta.
casa di mattoni, di legno, di paglia,

in campagna, in città.
mura che accolgono e raccontano storie.
fondamento su cui costruire la propria esistenza.
sogno, desiderio, arte, memoria, radici,

nido, amore, amicizia. 
e anche limite, dubbio, confine tra

il mondo esterno e noi stessi.
e anche con noi stessi, dove mai

vorremmo sentirci vacillare.
la casa luogo intimo.
la casa custode di legami.
RITRATTO A CASA.
di uomini e donne che ho incontrato e incontrerò.
che nella loro casa mi accolgono e mi raccontano.
storie.

 

@2018 Francesca Bianchelli | P.iva 02466220429

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Pinterest Icon